#handsinstone (9-15 marzo) - Museo Surrealista Regianini

Vai ai contenuti

Menu principale:

#handsinstone (9-15 marzo)

Novità > DOLOMITI UNESCO 2020

Il terzo hashtag  è dedicato alle "rocce",
un elemento costitutivo delle Dolomiti.

Le rocce... di Regianini

"Roccia, rocce, pallide, le rocce dolomitiche. La casa solida sulla roccia. Quelle di montagna. Le rocce parlano a chi le frequenta.
Annunciano le variazioni atmosferiche, sono di colore grigio scuro, se arriva la pioggia, grigio chiaro, rosa, bianco per il bel tempo. Splendono al sole e al cielo azzurro. E poi i monti pallidi degli antenati. Ora Dolomiti. Come le rocce sfaccettate, grigie, rosa,  e dagli anfratti, dalle pareti, fanno emergere le figure degli antenati, così dipinte dal "Surrealista delle Dolomiti", il maestro Luigi Regianini". (Guido Buzzo)
"Irte, granitiche presenze, dal capo nevoso, emergenti da un mare di pini ed abeti, inumidite dal pianto dei torrenti e dalle spumeggianti cascate.
Ai loro piedi vigilano Cristi in legno e numerose baite, poste su verdi prati, riposano sicure".  (Luigi Regianini)


Il Museo Regianini partecipa all'iniziativa, pubblicando due dipintii, che ben esprimono i concetti sopra esposti:

  • il primo intitolato "Dolomiti (antiche presenze)", 1995. acrilico su tavola, cm 100x80;

  • il secondo "La montagna scolpita", 1995, acrilico su tavola, cm 100x80.



 
Museo Regianini - Costalissoio (BL) - Per INFO Regola Tel. 0435 62600
Torna ai contenuti | Torna al menu